Informativa breve sui cookies
Per offrire una migliore esperienza di navigazione, per avere statistiche sull'uso dei nostri servizi da parte dell'utenza, questo sito potrebbe usare cookie anche di terze parti. Chi sceglie di proseguire nella navigazione oppure di chiudere questo banner, esprime il consenso all'uso dei cookie.
Per saperne di più o per modificare le tue preferenze sui cookie consulta la nostra Cookie Policy.

Batterie più performanti con una frittura di grafene

Batterie più performanti con una frittura di grafene
Hardware Upgrade

Il grafene è da ormai diversi anni al centro di attività di ricerca nel mondo tecnologico: le sue proprietà peculiari (staibilità, robustezza, conducibilità) lo rendono infatti un materiale molto promettente per vari tipi di applicazioni. Ricerche anche stravaganti, come ad esempio quella condotta dagli scienziati della Yonsei University di Seoul che hanno pensato di sottoporre il grafene ad un trattamento che ricorda da vicino la frittura per immersione, allo scopo di costruire un nuovo materiale da usare come elettrodo per batterie ricaricabili.

Agenda appuntamenti

Novembre 2018
Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
27
28
29
30